“Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco”



sabato 18 febbraio 2017

Un pagliaccio con il cappellaccio






La filastrocca del pagliaccio

Sono allegro, son contento
sia che piove e tiri vento
e per quello che io faccio,
ridon tutti: son pagliaccio.
Porto scarpe molto grosse,
faccio sempre degli inchini,
le mie labbra tutte rosse
fanno ridere i bambini.
Col mio buffo cappellaccio,
mi presento: son pagliaccio,
salto, ballo, canto e suono,
mi dimeno e cado a terra.
Il mio cuore è tanto buono,
vuole pace e non la guerra.
Inseguito da un cagnaccio,
urlo e rido: son pagliaccio.
Vedo il mondo tutto rosa,
con la gente più contenta,
che si abbraccia calorosa,
mentre libera diventa.
Scivolando sopra il ghiaccio,
vi saluto: son pagliaccio.

Nessun commento:

Posta un commento

Ultimi commenti

Ti potrebbero anche interessare:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...